Trasporti eccezionali, meno costi e meno tempo per le pratiche

Dal 1° gennaio la Provincia di Parma ha ulteriormente semplificato le modalità di presentazione delle domande per le autorizzazioni di trasporti eccezionali. La nuova procedura prevede, infatti, che tutto si svolga on-line realizzando un notevole risparmio di carta e una riduzione dei tempi di svolgimento delle pratiche, oltre a un risparmio economico per le ditte interessate.

“Grazie alla sensibilità e attenzione per l’innovazione e semplificazione dell’Agenzia delle Entrate di Parma – spiega l’assessore provinciale ai Trasporti Andrea Fellini – abbiamo ottenuto l’autorizzazione alla gestione “virtuale” dell’imposta di bollo, non solo sulle autorizzazioni rilasciate, ma anche per quanto riguarda le domande che le ditte ci inoltrano. Le ditte utenti del servizio non devono in questo modo sobbarcarsi l’onere burocratico di richiedere autorizzazione al “bollo virtuale”.

Le domande di rilascio delle autorizzazioni per Trasporti eccezionali dovranno pervenire via posta elettronica certificata (all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.); l’imposta di bollo, sia relativa alla domanda sia all’autorizzazione finale, verrà assolta virtualmente, tramite versamento su conto corrente postale della Provincia. L’autorizzazione sarà redatta in formato digitale e inviata via PEC alla ditta.

“Per noi si tratta del raggiungimento di un obiettivo di semplificazione, di velocizzazione delle procedure, di allineamento agli standard richiesti dall’attuale livello di informatizzazione e soprattutto di un obiettivo di risparmio economico. In questo modo – conclude Fellini – contiamo di ridurre notevolmente i tempi di rilascio degli atti e di rispondere ai bisogni dei cittadini in maniera sempre più efficiente e tempestiva”.

Le informazioni sono a disposizione dell’utenza sul sito della Provincia, cliccando prima su “Servizi e uffici” e poi su “Mobilità e trasporti”.

 

CONTRO GLI INCENDI SUL LAVORO, ARRIVA LA PROTEZIONE ATTIVA

Da sempre come Associazione abbiamo sottolineato l’importanza della sicurezza sul luogo di lavoro e nei cantieri. Questo documento, presentato da Cristiano Fiameni per conto dell’UNI, evidenzia gli aspetti più importanti per garantire la protezione di persone e cose contro i danni causati dall’incendio. Essa si basa, da tempi immemorabili, sui concetti di protezione passiva, determinata essenzialmente dai sistemi di compartimentazione delle aree atti ad evitare la propagazione dell’incendio, e di protezione attiva, nella quale sono inclusi tutti i sistemi destinati a combattere l’incendio sin dalle primissime fasi del suo avvio, per limitare il più possibile le conseguenze che l’incendio stesso può avere all’interno delle “opere” in genere. In tempi più recenti, data la complessità delle opere che vengono costruite e le loro caratteristiche architettoniche talvolta anche piuttosto ardite, la possibilità di realizzare compartimentazioni significative ha trovato minore disponibilità nei progettisti, sempre alla ricerca di opere il più liberamente fruibili dagli utilizzatori. Un documento, quello dell’UNI, molto interessante, di cui alleghiamo il link per poterlo scaricare.

Clicca qui per scaricare il documento

 

CON ESTA LAVORIAMO PER UNA PATENTE EUROPEA UNICA PER TUTTI GLI OPERATORI DEI PAESI MEMBRI DELL’UNIONE EUROPEA

Si è tenuto il 10 e l’11 ottobre ad Anversa (Belgio) il SECTION CRANE MEETING di ESTA (European Association of abnormal road transport and mobile cranes), di cui ANNA fa parte in rappresentanza dell’Italia. Durante queste giornate di lavoro, cui ha partecipato il nostro Presidente Sergio Pontalto, sono stati affrontati alcuni dei temi fondamentali del nostro settore del sollevamento eccezionale, comuni a livello europeo tra tutti gli associati.

“ESTA" ha commentato il nostro Presidente "è la piattaforma europea del settore gru, sollevamenti e trasporti la cui missione è quella di promuove l’immagine del nostro comparto. Molto attiva a livello europeo, su temi come la sicurezza, la qualificazione, la professionalità e la promozione del nostro business, ESTA ha rinnovato la propria agenda e impostato il lavoro per il 2014/2015”

“Con i colleghi europei" ha proseguito Pontalto "stiamo lavorando intensamente su alcuni punti ritenuti importanti: in particolare abbiamo attivato un tavolo ESTA che si occuperà della patente europea per operatore di gru. E’ un assurdo, infatti, che in Europa vi sia una unica patente per condurre le gru su strada e che non vi sia invero una patente per operare nei cantieri con il medesimo mezzo. Abbiamo allora istituito questo gruppo di lavoro col compito di individuare i requisiti minimi comuni per tutta Europa ed uniformarli attraverso le legislazioni vigenti nei diversi paesi. Non tutti gli stati membri, infatti, garantiscono i medesimi livelli di qualità, sicurezza e professionalità ormai necessari per lo svolgimento della nostra attività. E’ compito delle associazioni territoriali, riunite nell’organismo comunitario ESTA, creare un modello moderno e professionalizzante di patente europea, in grado di rispondere alle rinnovate esigenze del comparto”.

“Siamo certi" ha concluso il Presidente "che nei prossimi mesi, grazie al confronto che già è cominciato con le altre associazioni europee, il lavoro che abbiamo oggi impostato darà i suoi frutti e consentirà al nostro settore, sempre più strategico per l’economia e lo sviluppo dei paesi comunitari, di operare sul mercato con garanzie e livelli di professionalità e sicurezza comuni su tutto il territorio europeo”.

 

 

Inaugurato il GIS, vi aspettiamo al nostro stand!

La quarta edizione del GIS, l’unica fiera italiana dedicata agli operatori del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali, è in pieno svolgimento presso il quartiere fieristico di Piacenza Expo sino al 28 Settembre 2013.

La manifestazione, dedicata agli utilizzatori di gru, autogru, piattaforme aeree, sollevatori telescopici, carriponte, sistemi per la movimentazione industriale e imprese di trasporti eccezionali, è organizzata con il supporto di ANNA (Associazione Nazionale Noleggi Autogru e Trasporti Eccezionali), AITE (Associazione Italiana Trasporti Eccezionali) e IPAF Italia (International Powered Access Federation).

Si terrà nella seconda giornata di apertura del GIS di Piacenza, ovvero Venerdì 27 Settembre, la serata di gala per la consegna dei primi “Italian Lifting and Transportation Awards”, un evento organizzato in collaborazione con le principali associazione italiane di categoria, tra cui ANNA, che premierà quelle imprese italiane che meglio si sono distinte nelle attività appunto di sollevamento e di trasporto eccezionale. Per ulteriori informazioni: www.ilta.biz.

Come per la passata edizione, Al GIS 2013 è presente anche il settore delle gru a torre, che nel 2011 ha portato alla Fiera di Piacenza il premio “Gruista dell’Anno” organizzato con Formedil, e dei carrelli elevatori per la movimentazione industriale, portuale e terminalistica, infatti Piacenza è uno dei poli logistici più importanti a livello non solo italiano ma anche internazionale.

 

COMUNICATO STAMPA GIS

La 4° edizione del GIS-GIORNATE ITALIANE DEL SOLLEVAMENTO E DEI TRASPORTI ECCEZIONALI, è l’unico evento italiano dedicato agli utilizzatori di macchine ed attrezzature per il sollevamento, la movimentazione industriale e portuale e i trasporti eccezionali. Nonostante la difficile congiuntura del mercato interno, è stata davvero confortante la risposta delle aziende del settore che – confermando la loro partecipazione espositiva al GIS – hanno voluto dare un segnale di apprezzamento per questa manifestazione che risponde alle loro specifiche richieste di un evento ad alto contenuto specialistico arricchito da un fitto programma di convegni dedicati e, perché no, dai costi espositivi più contenuti rispetto alle manifestazioni “generaliste” organizzate in Italia.

Questa 4a edizione del GIS si presenta con una formula radicalmente rinnovata, essendo la manifestazione organizzata con il supporto di una trentina di Associazioni di categoria – alcune delle quali appartenenti anche a Confindustria – Associazioni i cui membri sono regolar utilizzatori, appunto, di gru, piattaforme aeree, carriponte, carrelli elevatori e veicoli e rimorchi per i trasporti eccezionali. Di particolare rilievo, il fatto che – per la prima volta – alcune delle suddette associazioni di categoria quali la ASSOLOGISTICA, la AISEM-Associazione Italiana Sistemi di Sollevamento, Elevazione e Movimentazione e la ASSITERMINAL organizzeranno loro convegni i cui relatori sono personalità di rilevanza nazionale, convegni che si andranno ad affiancare a quelli dei tradizionali sponsor del GIS quali l’IPAF-International Powered Access Federation e l’AITE-Associazione Italiana Trasporti Eccezionali.

Il visitatore del GIS 2013 troverà, quindi, alla mostra piacentina una risposta a tutte le sue esigenze legate al sollevamento, alla movimentazione industriale e al trasporto pesante potendo anche visionare nell’area esterna della fiera mezzi davvero imponenti quali autogrù con capacità di sollevamento fino a 400 Ton., piattaforme per i lavori aerei in grado di operare oltre i 70 metri, ma anche grossi carrelli per la movimentazione dei container (Reach-Stackers), carrelli elevatori a sollevamento frontale e laterale, montacarichi per traslochi, gru da autocarro, nonché trattori, semirimorchi e carrelloni modulari per i trasporti eccezionali.

Particolarmente nutrita al GIS 2013 è anche la presenza espositiva di aziende specializzate nelle attività di certificazione e di organismi abilitati alle verifiche di macchine e attrezzature per il sollevamento, attività che sono ormai divenute obbligatorie. Presenti, inoltre, in fiera anche alcune società specializzate nella formazione degli operatori di mezzi per il sollevamento e veicoli per i trasporti eccezionali.
Proprio in merito a quest’ultimo punto, è considerevole l’area espositiva occupata quest’anno dalla FORMEDIL che – in collaborazione con la SCUOLA EDILE di Piacenza e la UCOMESA-Unione Costruttori Macchine Edili, Stradali, Minerarie ed Affini –organizzeranno anche quest’anno le fasi finali per l’assegnazione del premio “IL GRUISTA DELL’ANNO 2013” che prevede una serie di prove nelle quali i concorrenti devono dimostrare la loro abilità nella manovra di alcune gru edili nel pieno rispetto norme di sicurezza.
Assoluta novità, invece, quale evento collaterale del GIS sarà la speciale serata di gala durante la quale verranno consegnati i primi ILTA-ITALIAN LIFTING & TRANSPORTATION AWARDS che una giuria di esperti assegnerà a quelle imprese italiane specializzate nelle attività di sollevamento e di trasporto eccezionale che si sono maggiormente distinte per le loro realizzazioni e innovazioni operative negli ultimi 18 mesi. Durante la serata – che avrà luogo Venerdì 27 Settembre nella splendida cornice di Palazzo Farnese – saranno, inoltre, conferiti speciali premi alla carriera a quegli imprenditori e professionisti che si sono messi particolarmente in luce nei rispettivi comparti operativi.
Sebbene sia ancora difficile (se non scaramanticamente sconsigliabile) prevedere quale sarà il numero di visitatori del GIS 2013, è comunque già confortante per la MEDIAPOINT & COMMUNICATIONS – organizzatrice della manifestazione – che la maggior parte delle aziende leader operanti nei settori del sollevamento, della movimentazione industriale e dei trasporti eccezionali abbiano deciso di esporre al GIS, ribadendo in tal modo l’apprezzamento per un appuntamento specialistico a cadenza biennale che possa in prospettiva attirare anche un elevato numero di operatori internazionali.
Tutti coloro che volessero visitare il GIS potranno registrarsi direttamente on-line sul sito http://www.gisexpo.it, per garantirsi un accesso veloce avendo anche la possibilità di stampare il proprio biglietto di ingresso gratuito alla manifestazione.

 

GIS - Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali

Si terranno a Piacenza, dal 26 al 28 settembre 2013, le Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali: la nostra Associazione, quest’anno, regala la possibilità a tutti gli operatori del settore di visitare l’Expo e di intervenire a tutte le manifestazioni e gli incontri programmati nell’ambito della kermesse.

E’ sufficiente cliccare sul link sottostante e scaricare il modulo allegato, che corrisponde al biglietto di ingresso omaggio.

GIS è l’unica manifestazione italiana dedicata agli utilizzatori di gru, autogru, carriponte, sollevatori telescopici, piattaforme aeree e trasporti eccezionali.

Come nella passata edizione, a GIS 2013 saranno inclusi anche i settori merceologici delle gru a torre, e dei carrelli elevatori, e ciò al fine di garantire al visitatore una risposta a qualsiasi sua problematica legata appunto ai settori del sollevamento e della movimentazione.

E’ stato presentato un ricco programma di seminari tecnici e conferenze, organizzate anche con il supporto delle principali associazioni di settore e delle più importanti aziende nazionali ed internazionali, che aggiorneranno i partecipanti sugli ultimi sviluppi tecnologici e normativi del settore.

BIGLIETTO OMAGGIO